mercoledì 18 gennaio 2017


Questo Video di Claudio Messora (un giornalista-Blogger di estremo valore e correttezza forse, purtroppo, sconosciuto ai più) da una spiegazione molto interessante sul sistema politico-parlamentare europeo (Vi consiglio vivamente di guardarlo tutto) e sugli errori del M5S (nella parte finale del video). Essendo io un assiduo follower mi sono permesso di scrivere tra i commenti quanto segue: 

1° ) Claudio, Grazie di esistere. Anch'io, come, penso, molti altri, ero solo parzialmente al corrente dei meccanismi del cosiddetto "Parlamento Europeo" (cosiddetto perchè rimango del parere che la stragrande maggioranza dei componenti siano solo dei portavoce <leggi : burattini> delle grandi multinazionali e del sistema bancario internazionale [non solo europeo])
2° ) Se mi hai letto nei miei precedenti commenti sai che ho seri dubbi sulla effettiva regolarità del programma "Rousseau" 3° ) a mio personalissimo parere Borrelli e C. sono colpevoli ma TUTTO il sistema "democratico" del Movimento è da mettere sotto accusa (perlomeno quelli che io considero gli "oligarchi") e tra questi ci metto lo stesso Grillo e Casaleggio (anche se per quest'ultimo potrebbe giocare a favore una possibile ingenuità giovanile). Era più che palese che una scelta del genere era a-s-s-o-l-u-t-a-m-e-n-t-e contraria al volere degli iscritti (e sfido chiunque abbia un pò di coerenza a dire il contrario) o almeno di tutti quelli che hanno almeno una volta letto i 7 punti del programma del movimento(un aiutino ai più "disattenti",guardatevi http://www.beppegrillo.it/europee/programma/) 4°) Lo "scivolone" del M5S è da considerarsi ancora maggiore perchè oltre a dare un calcio ad un "fidato" partner (almeno finchè resterà in Europa) con un voltafaccia clamoroso, dopo la facciata presa dal V-ALE(che comunque era stato a suo tempo contestato sul Blog con accanimento assoluto da Paolo Becchi che diceva "...i Verdi, per tutti i motivi espressi in precendenza, non sono chiaramente un'opzione credibile e praticabile per un Movimento che vuole essere una forza di rottura verso le politiche imposte fino ad oggi da quest'Europa.." ) ed un'altro vaffa dall'ALDE (e che vaffa !) ha avuto l'ardire di tornare "coda tra le gambe" da Farage(che comunque personalmente ammiro) E questo mi porta al 5°) e ultimo punto, ovvero, quali sono i motivi per cui : - non ha fatto come in Italia (magari sbagliando ma credendoci fino in fondo) ovvero andare nel gruppo dei
NON ISCRITTI (scelta che avrei al limite condiviso più volentieri)? - oppure, perchè ha continuato a sputare sulla mano della lega < leggi Salvini > che , almeno sul programma
anti-europeo ed anti-globale ha diversi punti in comune col M5S e che ha più volte teso la mano, appunto,
per portarlo ad una comunione d'intenti nell' ENF ? E lasciamo perdere se molti continuano a parlare di loro
(soprattutto gli stessi media che continuano a dare del "populista" al M5S) e della Le Pen come di ultra-
nazionalisti/fascisti: oggi non esiste più un fascismo nel vero senso della parola, esiste invece una dittatura
"euro-capitalistica lobbista" dalla quale i cittadini europei non riescono più a liberarsi) Enrico (The Captain)
Quanto ho scritto corrisponde al mio pensiero e cioè che "tutto è relativo", anche la trasparenza, la democraticità, l'autenticità e la correttezza del M5S, per sfortuna degli molti iscritti sconosciuti (leggi : quelli ai "piani bassi") del Movimento.
Voster semper Voster
The Captain